Immergersi in KM3NeT

| Redazione | pillole di rete
Articolo letto 2074 volte

Da oggi basta un visore economico come il Google cardboad per immergersi in 3D nelle profondità marine e saperne di più su KM3NeT, una delle più affascinanti infrastrutture di ricerca mai costruite, insieme rivelatore di neutrini e stazione per il monitoraggio dell’ambiente sottomarino.

Il trailer in realtà virtuale KM3NeT experience è stato realizzato da Carlos Maximiliano Mollo, ricercatore dell’INFN parte del progetto. La discesa virtuale negli abissi è accompagnata da una composizione elettroacustica interattiva con suoni e musica di Alba Francesca Battista.

GARR NEWS N° 17 - dicembre 2017


Archivio GARR NEWS