Terabit per la ricerca europea

| Redazione | pillole di rete
Articolo letto 5536 volte

La rete GÉANT si appresta a diventare la più veloce reta al mondo grazie all’importante piano di upgrade che interesserà i 50.000 km chilometri (dei quali 12.000 in fibra ottica) della dorsale della ricerca europea e che sta prendendo l’abbrivio proprio in questi giorni.

Grazie alla migrazione a tecnologie ottiche di ultimissima generazione, il backbone di GÉANT sarà in grado di arrivare a velocità fino a 2 Tbps per tratta, che si stima dovrebbero bastare a supportare i requisiti della Ricerca europea fino al 2020. Dalla prima implementazione si avranno subito capacità nell’ordine dei 500 Gbps per tratta, mentre i circuiti dedicati individuali potranno arrivare fino a 100Gbps.

Ti è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere!
Dai un voto da 1 (poco) a 5 (tanto), ne terremo conto per scrivere i prossimi articoli.

Voto attuale:
Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

GARR NEWS N° 6 - Maggio 2012


Archivio GARR NEWS