Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione.

Informativa sulla privacy

Infrastruttura e Servizi

Scritto da Redazione Il . Inserito in GARR-X Progress . Visite: 4772

Infrastruttura e Servizi

L’INFRASTRUTTURA DI RETE, CALCOLO E STORAGE DISTRIBUITO

GARR-X Progress sta realizzando una rete telematica multiservizio di nuova generazione completamente in fibra ottica, integrata con l’infrastruttura nazionale GARR-X e le reti della ricerca europee e mondiali, che offrirà alle istituzioni scientifiche e culturali sul territorio uno strumento avanzatissimo per comunicare e collaborare a livello nazionale e mondiale.

L’infrastruttura consta di due elementi principali, quello di rete e quello ICT.

  • DORSALE E ACCESSO // A livello di rete, il progetto realizzerà circa 2.500 km di dorsale geografica, con 25 Punti di Presenza (PoP) e circa 1.100 km di collegamenti di accesso utente: con l’integrazione nella rete GARR-X già operativa, la dotazione di infrastruttura in fibra delle 4 regioni, al termine del progetto, sarà di oltre 6.000 km (3.900 km di dorsale e 2.200 km di accesso). I livelli trasmissivo e IP/MPLS saranno realizzati attraverso apparati di nuova generazione con elevate caratteristiche di scalabilità, velocità e flessibilità, che permetteranno di gestire capacità dell’ordine dei 100 Gbps e multipli. Grazie a queste scelte tecnologiche, il progetto permetterà di estendere la fornitura di servizi di rete avanzati come i cammini ottici privati a zone finora afflitte dal digital divide.
  • RETE CAPILLARE // Gli accessi delle sedi degli utenti saranno anch’essi potenziati, grazie alla realizzazione in fibra di collegamenti simmetrici con capacità di almeno 100 Mbps. Ovunque possibile, per accrescere e valorizzare la capillarità della rete, verranno inoltre effettuate interconnessioni con le MAN e RAN già esistenti o in via di realizzazione.
  • RISORSE DISTRIBUITE // Su questa infrastruttura, si procederà quindi a costruire una piattaforma tecnologica in grado di offrire accesso semplice e sicuro a risorse geograficamente distribuite, tra cui applicazioni e infrastrutture di dati, storage e calcolo secondo i paradigmi IaaS e SaaS. Nell’ambito del progetto, verrà realizzata un’infrastruttura per il calcolo e l’archiviazione che conterà oltre 6.000 CPU virtuali e un sistema di storage medio-grande di capacità pari a 6 PB (PetaByte) distribuiti nei PoP GARR nelle regioni Puglia, Campania, Calabria e Sicilia, interconnessi ad alta velocità. Oltre alle nuove risorse, la piattaforma GARR-X Progress permetterà di sfruttare al meglio le risorse già disponibili nell’ambito della comunità della ricerca e dell’istruzione, tra cui le grandi farm di calcolo realizzate da università ed enti di ricerca grazie a precedenti investimenti, collaborando con questi soggetti per rendere tali risorse interoperabili tra loro e con quelle che saranno messe in campo dal GARR nel corso del progetto.

GARR-X Progress

SERVIZI

Il progetto prevede un ampio portafoglio di servizi, che spaziano dalla connettività, alla sicurezza, dall’identità digitale, all’accesso a calcolo e storage per individui e organizzazioni, a una serie di servizi di videocomunicazione, aula virtuale, ecc

  • CONNETTIVITÀ DEDICATA // Il servizio di connettività è offerto con due profili, entrambi i quali prevedono collegamenti in fibra, dunque simmetrici e bidirezionali: il profilo base permetterà il collegamento in aggregazione ethernet con capacità da 100 Mbps a 1 Gbps, mentre quello avanzato, destinato a soddisfare i requisiti più elevati, con il collegamento ottico diretto ai PoP di dorsale consentirà di arrivare a capacità multiple dei 10 Gbps e fino a 100 Gbps (data center).
    A richiesta, sarà possibile inoltre configurare per gli utenti collegamenti end-to-end sia a livello ottico che IP/MPLS.
  • IDENTITÀ E MOBILITÀ // I servizi di identità e mobilità includono Ia federazione d’accesso IDEM, le cui credenziali sono anche utilizzabili per l’accesso facilitato a tutti i servizi GARR; il GARR Certificate Service per il rilascio di certificati personali, server e grid, ed eduroam che permette di offrire un accesso semplice e sicuro alla rete wireless ad utenti in mobilità.
  • SERVIZI CLOUD // I servizi ICT destinati alle organizzazioni o ai progetti saranno inizialmente di tipo Infrastructure as a Service (IaaS), con l’offerta di macchine virtuali, configurabili dall’utente o preconfigurate e risorse di Storage con caratteristiche di ridondanza, alta affidabilità e disaster recovery. I servizi che saranno sviluppati su questa piattaforma includeranno inoltre cataloghi di data repository e data mover per facilitare il trasferimento di grandi quantità di dati. Oltre ai servizi IaaS sono previsti anche servizi di livello applicativo orientati all’utente finale, tra cui il filesender per inviare file di grandi dimensioni, il personal storage GARRBox, alternativa centrata sulle esigenze di ricerca e istruzione allo storage cloud commerciale con elevati standard di riservatezza e sicurezza, e il servizio di Science Gateway che permetterà di facilitare lo sviluppo da parte della comunità GARR di applicazioni scientifiche ed educative che utilizzino in modo trasparente risorse grid e cloud.
  • VIDEO E VOCE // Completa l’offerta una gamma di servizi di web conferencing, e-collaboration e di aula virtuale per effettuare corsi e seminari online, che andranno a completare l’offerta di servizi di videocomunicazione GARR insieme a Vconf e Vconf HD.

www.garrxprogress.it/infrastruttura-tecnologica
www.garrxprogress.it/servizi

 

GARR News - Testata semestrale registrata al Tribunale di Roma: n. 243/2009 del 21 luglio 2009

Il contenuto di questo sito e' rilasciato, tranne dove altrimenti indicato,
secondo i termini della licenza Creative Commons attribuzione - Non commerciale Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

GARR News è edito da Consortium GARR, La rete Italiana dell'Università e della Ricerca


GARR News n°9 - Novembre 2013 - Tiratura: 7000 copie - Chiuso in redazione: 6 Dicembre 2013
Redazione GARR News
Hanno collaborato a questo numero: Alessandro Andretto, Claudio Barchesi, Maria Ludovica Bitonti, Mauro Campanella, Massimo Del Sarto, Fulvio Galeazzi, Mara Gualandi, Maria Laura Mantovani, Mario Santamaria, Laura Santoro, Francesca Scianitti


 

Abbiamo 64 visitatori e nessun utente online