Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Informativa sulla privacy

  • Home
  • Altre Rubriche
  • Pillole di Rete
  • La ricerca medica italiana premiata con il Best Exhibit Award di ICT 2013

La ricerca medica italiana premiata con il Best Exhibit Award di ICT 2013

| Redazione | pillole di rete
Articolo letto 4324 volte

Il progetto MD-Paedigree, coordinato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, si è aggiudicato il premio come miglior spazio espositivo durante ICT 2013, l’evento dedicato alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione promosso dalla Commissione Europea.

L’edizione che si è svolta a novembre in Lituania ha visto la presenza di oltre 200 espositori e 5500 partecipanti. Il premio rappresenta un riconoscimento per la capacità del progetto di presentare dimostrazioni applicative di quanto fatto già nei primi mesi di vita del progetto.

Partito a marzo 2013, MD-Paedigree (Model-Driven Paediatric European Digital Repository) raccoglie l’eredità dei precedenti progetti europei Health-e-Child e Sim-e-Child e intende creare, attraverso l’analisi di Big Data, una sorta di paziente virtuale che permetta di prevedere l’andamento della malattia e sperimentare terapie e interventi. Il progetto sfrutta un’infrastruttura grid e cloud e strutture di calcolo ad alte prestazioni a supporto delle recenti scoperte della medicina, della genetica, della modellistica applicata alla clinica. L’obiettivo è quello di facilitare, in modo personalizzato per ciascun paziente, la previsione dell’evoluzione di alcune malattie pediatriche come le cardiomiopatie, le malattie neurologiche e neuromuscolari, l’artrite idiopatica giovanile, il rischio di patologia cardiovascolare nei bambini e negli adolescenti affetti da obesità.

GARR NEWS N° 9 - Dicembre 2013


Archivio GARR NEWS