Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione.

Informativa sulla privacy

Una rete bioinformatica per le scienze della vita. Parte il nodo italiano di ELIXIR

Scritto da Redazione Il . Inserito in pillole di rete . Visite: 3740

Con l’evento lancio del 18 dicembre, il progetto ELIXIR (European Life-science Infrastructure for Biological Information) è entrato nella fase di implementazione. Il progetto, riconosciuto nel 2006 tra le priorità dall’European Strategy Forum on Research Infrastructures (ESFRI), ha terminato nel 2012 la fase preparatoria ed entra nel vivo delle attività.

L’obiettivo è quello di facilitare la ricerca nel campo delle scienze biologiche, mettendo in contatto i laboratori di ricerca presenti in Europa per consentire loro di realizzare una rete infrastrutturale bioinformatica nella quale condividere ed archiviare i risultati raggiunti. I dati biologici raccolti saranno integrati in un sistema centralizzato facilmente accessibile da ogni soggetto della comunità scientifica aderente al progetto. ELIXIR è distribuito su diversi centri di eccellenza: il nodo centrale è nel Regno Unito, presso il Laboratorio Europeo di Biologia Molecolare dell'Istituto Europeo di Bioinformatica (EMBL-EBI), mentre a livello nazionale ogni paese partecipante ha un proprio nodo. Nell'Interim Board l'Italia è rappresentata, a livello scientifico, dalla prof.ssa Anna Tramontano (Sapienza Università di Roma). Nell’agosto del 2013 si è ufficialmente costituito il nodo italiano, coordinato dal prof. Graziano Pesole del CNR, che riunisce 12 partner tra università, enti di ricerca, centri di calcolo e anche il GARR, in qualità di partner tecnologico.

GARR News - Testata semestrale registrata al Tribunale di Roma: n. 243/2009 del 21 luglio 2009

Il contenuto di questo sito e' rilasciato, tranne dove altrimenti indicato,
secondo i termini della licenza Creative Commons attribuzione - Non commerciale Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

GARR News è edito da Consortium GARR, La rete Italiana dell'Università e della Ricerca


GARR News n°9 - Novembre 2013 - Tiratura: 7000 copie - Chiuso in redazione: 6 Dicembre 2013
Redazione GARR News
Hanno collaborato a questo numero: Alessandro Andretto, Claudio Barchesi, Maria Ludovica Bitonti, Mauro Campanella, Massimo Del Sarto, Fulvio Galeazzi, Mara Gualandi, Maria Laura Mantovani, Mario Santamaria, Laura Santoro, Francesca Scianitti


 

Abbiamo 161 visitatori e nessun utente online