Risorse... spaziali
Risorse... spaziali

Risorse... spaziali

| Gabriella Paolini | servizi alla comunità
Articolo letto 2098 volte

Online tante risorse open per insegnare l’amore per l’astronomia

Abbiamo da poco festeggiato i 50 anni dello sbarco sulla Luna, ma questo sarà sicuramente un argomento di discussione e di interesse nelle aule anche ad inizio del prossimo anno scolastico.

Le tante manifestazioni legate a questo avvenimento hanno alimentato la voglia di conoscenza sia sulla Luna che sullo spazio in generale e allora quale migliore opportunità di utilizzare le tante risorse educative open presenti sulla rete per imparare tutto quello che c’è da imparare su astronomia e astrofisica.

Il punto di partenza del nostro viaggio fra le stelle attraverso Internet è la sezione dedicata all’educazione e alla divulgazione del sito istituzionale dell’Istituto Nazionale di Astrofisica. L’INAF mette a disposizione tante risorse interessanti dedicate alle scuole e più in generale ai bambini.
Il sito EDU INAF offre tantissime OER di alta qualità pensate con linguaggio semplice e coinvolgente e spesso supportate dall’uso didattico dei fumetti. Una sezione si chiama proprio Fumettacci e spazia, è il caso di dirlo, dai buchi neri alla notte di San Lorenzo. Più classica invece la rubrica L’astronomo risponde molto dettagliata e comunque corredata da illustrazioni. Dedicato direttamente ai bambini è l’altro sito dell’INAF AstroKids, che raccoglie le avventure nello spazio di Martina Tremenda, una bambina molto curiosa che viaggia fra le stelle.

A livello europeo è stato creato il portale Space Scoop, frutto di un progetto che vede al proprio interno importanti partner da tutto il mondo, per unire in più lingue, anche in italiano, risorse sullo spazio dedicate ai bambini.

Anche l’ESO, l’European Southern Observatory, la principale organizzazione intergovernativa di astronomia in Europa, propone uno spazio dedicato alle risorse educative, dove trovare materiale rivolto principalmente alle scuole superiori. Sono interessanti gli e-book scaricabili con esercizi di astronomia.
Tornando alle tante risorse messe a disposizione dall’INAF, di sicuro interesse sono quelle che riguardano la parte storica, con la possibilità di consultare libri antichi nell’archivio Polvere di Stelle. Nella sezione Teche digitali troviamo, consultabili online, atlanti stellari del 1700, incunaboli, cinquecentine e seicentine che permettono di toccare virtualmente con mano i volumi più antichi e maggiormente rappresentativi della storia dell’astronomia.

Molto interessanti sono le Olimpiadi Italiane di Astronomia, appuntamento annuale dedicato alle scuole, che mettono a disposizione per prepararsi tantissimo materiale proveniente dalle passate edizioni, i dossier composti da articoli e video, e consigliano l’installazione del software open source Stellarium, un planetario virtuale e gratuito che mostra un cielo realistico in 3D. Da utilizzare con Stellarium ci sono gli esempi e i moduli didattici raccolti grazie al progetto EuroVO, l’Osservatorio Virtuale Europeo. Il materiale, categorizzato per livello, è stato pensato per supportare i docenti nell’insegnamento dell’astronomia, ma anche, più in generale, per suscitare interesse nel campo astronomico.

Anche l’Agenzia Spaziale Italiana ha una sezione specifica dedicata alle risorse educative: dove trovare l’e-book NutritionBook, come mangiano gli astronauti nello spazio e i video realizzati dagli astronauti italiani che si sono succeduti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Tantissime le risorse in lingua inglese messe a disposizione da ESA, l’Agenzia Spaziale Europe e NASA, per gli insegnanti e direttamente per gli studenti.
Dopo aver visto tutte queste OER guarderemo il cielo con occhi diversi.

Ti è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere!
Dai un voto da 1 (poco) a 5 (tanto), ne terremo conto per scrivere i prossimi articoli.

Voto attuale:
Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

GARR NEWS N° 20 - Estate 2019

Altri articoli nella rubrica


Archivio GARR NEWS