Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione.

Informativa sulla privacy

...e il Sud prende il volo!

Scritto da Redazione Il . Inserito in GARR-X Progress . Visite: 2572

...e il Sud prende il volo!

Pienamente operativa per migliaia di utenti: la nuova rete GARR-X Progress riduce il digital divide

Fibre di dorsale e accesso :: La fase di rilascio delle tratte in fibra ottica di dorsale e di accesso si è conclusa. Le nuove tratte di backbone si estendono per circa 3.900 km, mentre per il collegamento delle sedi utente ai PoP della rete GARR-X Progress sono stati messi in campo oltre 4.000 km di fibra ottica. Questo ha permesso di raggiungere sedi anche molto distanti dai PoP e in zone caratterizzate da un forte digital divide come, ad esempio, l’osservatorio dell’INGV a Nicolosi sulle pendici dell’Etna o le sedi dell’Istituto per l'Ambiente Marino Costiero (IAMC) del CNR a Mazara del Vallo e a Torretta Granitola, in provincia di Trapani. Disporre di collegamenti diretti in fibra ottica permetterà nei prossimi anni, a costi marginali, una costante evoluzione in termini di capacità di accesso delle scuole e delle organizzazioni connesse a GARR, dalle capacità iniziali (100 Mbps o 1 Gbps) fino ad oltre 10 Gbps. Inoltre, consentirà l’adeguamento della capacità di interconnessione dei data centre e repository delle università ed enti di ricerca impegnati nei più importanti progetti di ricerca nelle 4 regioni fino a multipli di 10, 40 e 100 Gbps.

100 Giga. Una rete da record per innovare l'Italia

Scritto da Redazione Il . Inserito in GARR-X Progress . Visite: 2558

100 Giga. Una rete da record per innovare l'Italia

garr-x progress è un progetto finanziato dal miur con l'obiettivo di potenziare la rete garr nelle regioni del sud e offrire una Infrastruttura digitale integrata per promuovere la ricerca, l'istruzione e la competitività nel sud.

A disposizione di centinaia di istituzioni una rete multidisciplinare per rendere il sud protagonista della ricerrca e dell'innovazione.

La formazione: un'esperienza di successo

Scritto da Redazione Il . Inserito in GARR-X Progress . Visite: 2525

La formazione: un'esperienza di successo

GARR-X Progress ha previsto un progetto di formazione indirizzato a vari profili professionali al fine di diffondere le competenze necessarie per utilizzare al meglio il potenziale dell’infrastruttura. Il piano di formazione si è articolato in un master universitario, corsi di formazione a distanza, corsi intensivi di aggiornamento professionale e moduli e-learning in autoapprendimento

GARR News - Testata semestrale registrata al Tribunale di Roma: n. 243/2009 del 21 luglio 2009

Il contenuto di questo sito e' rilasciato, tranne dove altrimenti indicato,
secondo i termini della licenza Creative Commons attribuzione - Non commerciale Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

GARR News è edito da Consortium GARR, La rete Italiana dell'Università e della Ricerca


GARR News n°12 - Giugno 2015 - Tiratura: 10.000 copie - Chiuso in redazione: 30 Giugno 2015
Redazione GARR News
Hanno collaborato a questo numero: Claudio Barchesi, Maria Ludovica Bitonti, Giovanni Cesaroni, Marco Ferrazzoli, Mara Gualandi, Alesandro Inzerilli, Silvia Mattoni, Alessandra Migliozzi, Roberto Nassisi, Elisabetta Pasta, Angela Re, Massimo Romano, Francesca Scianitti, Massimo Valiante, Gloria Vuagnin


 

Abbiamo 793 visitatori e nessun utente online