Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR). In particolare abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce. Ti invitiamo a prenderne visione.

Informativa sulla privacy

La voce della comunità


Alla ricerca del tempo ... perfetto

Scritto da Cecilia Clivati, Alberto Mura Il . Inserito in la voce della comunità . Visite: 6838

Alla ricerca del tempo ... perfetto

La rete applicata alla Metrologia di Tempo e Frequenza: un link in fibra fra Torino e Firenze per confrontare orologi atomici remoti

Tutti siamo abituati ad usare la rete per scambiarci informazioni, immagini, dati. In tutti questi casi, la fibra ottica trasferisce informazioni codificate in forma digitale su segnali ottici. Ma la fibra può trasportare anche un altro tipo di segnale: luce laser continua. Questo tipo di segnale non ha alcuna utilità per la trasmissione di dati. Allora, serve a qualcosa? E a chi interessa? All’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM), per esempio.

Trasporti sicuri per animali più sani

Scritto da Maddalena Vario Il . Inserito in la voce della comunità . Visite: 5761

Trasporti sicuri per animali più sani

Il benessere animale passa per la rete

Il benessere degli animali da cui otteniamo carne, latte e molti altri prodotti ha varie facce ed è spesso oggi al centro di dibattiti che vedono tra i protagonisti associazioni animaliste, associazioni di consumatori e autorità competenti in materia. La questione non è semplice da risolvere, in quanto la salute dell’animale fa riferimento alle sue condizioni a 360o, dallo stress psico-fisico fino alla malattia vera e propria con chiare implicazioni anche sulla catena alimentare.

La comunità GARR insieme per la ricerca biomedica

Scritto da Laura Leone, Federica Tanlongo Il . Inserito in la voce della comunità . Visite: 4092

La comunità GARR insieme per la ricerca biomedica

Al via un gruppo di lavoro stabile per l’utilizzo delle infrastrutture digitali nell’ambito della ricerca traslazionale

La Joint Research Unit (JRU) nazionale Research Infrastructure–Biomedical Italian Group (RI–BIG), riconosciuta dal Ministero della Salute e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è frutto di un accordo di collaborazione all’interno della comunità GARR nell’ambito della ricerca biomedica. La collaborazione vede coinvolti attori importanti della ricerca biomedica italiana tra cui l’Istituto Superiore di Sanità, che in qualità di coordinatore di tre progetti ESFRI in Italia e del progetto Alleanza Contro il Cancro, permette al gruppo di lavoro di raccogliere requisiti concordati anche a livello internazionale.